Welcome!

Benvenuti in queste pagine dedicate a scienza ed arte. Amelia Carolina Sparavigna

Sunday, May 13, 2018

I Menhir di Sorgono (Biru e Concas) e le stelle

 Fig.1

Nel cuore della Sardegna, quasi al suo centro geografico (Fig.1), si trovano i menhir di Biru 'e Concas. L'importante sito archeologico è situato nel territorio del comune di Sorgono, in provincia di Nuoro. Wikipedia ci dice che il sito, che sorge su una collina, era probabilmente dedicato ad antenati defunti, diventati eroi della popolazione locale. Il sito risale ad un periodo compreso tra il Neolitico Recente (3300-2700 a.C.) e l'Eneolitico (2700-1700). I menhir si trovano disposti in molti modi, anche in allineamenti. Alcuni menhir presentano delle forme antropomorfe, e sono quindi definiti come statue stele. In Sardegna, le statue stele vengono datate intorno al III millennio a.C. (età del rame) e si possono suddividere in due tipi figurativi: un tipo maschile, che probabilmente rappresentava eroi o guerrieri mitici, ed un tipo con attributi femminili. 


Fig.2: Un allineamento del sito di Biru e Concas (Cortesia, Alberto Zilaghe, Street View, Google Earth)

Del sito di Biru 'e Concas, un articolo di Antonella Petris su meteoweb.eu riporta quanto segue. "Come spiega Corrado Mascia, un lettore di Meteoweb che di recente ha avuto modo di osservarli, “la concentrazione dei menhir è straordinaria ...  Sono disposti in coppia, isolati o in triadi secondo allineamenti circolari estesi che possono comprendere fino a venti menhir. Consistono, dunque, in un complesso di allineamenti megalitici, che secondo un filone culturale di studiosi, costituivano le carte astronomiche (o osservatori astronomici)determinanti il tempo e lo spazio e capaci di segnare i solstizi e gli equinozi". 


Fig.3: Ecco un notevole allineamento di 20 menhir. Seguono la direzione cardinale Nord-Sud.
In figura (Cortesia, SunCalc.org) si vedono le direzioni del sorgere del sole e del tramonto all'equinozio, secondo un orizzonte astronomico. L'allineamento di menhir è coincidente con la direzione meridiana.

Fig.4: Un altro allineamento di menhir (deviazione di circa 10 gradi dalla direzione cardinale verso Sud).


Consideriamo  il primo allineamento di menhir, quello che ha la direzione Nord-Sud. Se  guardiamo  verso Sud,  utilizzando Google Earth e il suo strumento che permette di avere il profilo di elevazione locale, vediamo che l'orizzonte naturale si eleva di circa 4 o 5 gradi sopra l'orizzonte astronomico. 
Che stelle potevano vedere le persone che avevano costruito il sito?
Usiamo il software Stellarium, che ci permette di simulare il cielo antico (Fig.5 e 6).


Fig.5: Ecco le stelle che si potevano vedere guardando verso Sud attorno al 3300 BC. Sopra l'orizzonte naturale, rappresentato dalla linea arancione, splende la Croce del Sud. Anche Alpha Centauri (Rigil Kentaurus) è visibile. La linea bianca rappresenta l'orizzonte astronomico.


Fig.6: Per effetto della precessione dell'asse terreste, attorno al 1700 BC, le stelle della Croce sono più basse sull'orizzonte naturale. 

Guardando la Fig.6, ci possiamo chiedere: Rigil Kentaurus era visibile sopra l'orizzonte naturale? Ed eventualmente, in che direzione sorgeva? Proviamo a simulare come si poteva vedere sorgere Rigil Kentaurus al sito di Sorgono (Fig.7). 

 Fig.7

Sempre con Stellarium, abbiamo che Rigil Kent arrivava a circa 4 gradi sull'orizzonte astronomico, e quindi poteva esser vista sorgere dall'orizzonte naturale, quanto il suo azimuth era di 10 gradi circa rispetto al Sud. Ma questo angolo è proprio l'angolo del secondo allineamento, quello mostrato nella Fig.4. 

In effetti, quanto detto dall'articolo di meteoweb.eu è ben fondato. Sarebbe interessante aver a disposizione altri articoli che mostrino anche gli allineamenti dei menhir, oltre a quelli che si vedono nelle'immagini satellitari, per poter fare altre simulazioni e conseguenti paragoni con le mappe stellari.






Processing images from Mars

A site exists which is giving processing of images from Curiosity.
It is https://www.facebook.com/JourneytotheSurfaceoftheMARS/
Here an example:
https://www.facebook.com/JourneytotheSurfaceoftheMARS/photos/a.333231393552422.1073741828.333200476888847/679750542233837/?type=3&theater

This link is showing a detail of the image (Courtesy: NASA)
https://mars.jpl.nasa.gov/msl-raw-images/msss/01692/mhli/1692MH0007060010603983C00_DXXX.jpg
Here the "object" we can see in it.


Thursday, May 3, 2018

Shell

The original image is available at the link
NASA's Mars rover Curiosity acquired this image using its Mars Hand Lens Imager (MAHLI), located on the turret at the end of the rover's robotic arm, on January 7, 2018, Sol 1927 of the Mars Science Laboratory Mission, at 06:40:59 UTC.
Image Credit: NASA/JPL-Caltech/MSSS 

Some processing of the image is giving this "shell".


Mimetic "animal"

The original image is available at the link
The image was taken by Mastcam: Right (MAST_RIGHT) onboard NASA's Mars rover Curiosity on Sol 1928 (2018-01-08 04:04:28 UTC). Image Credit: NASA/JPL-Caltech/MSSS 

Some processing of the image is giving this mimetic "animal".


Wednesday, April 4, 2018

Astronomical Analysis of Diagonal Avenues of Washington


An Astronomical Analysis of Some of the Diagonal Avenues of Washington
PHILICA, 2016,Article 613 Available at SSRN
 https://papers.ssrn.com/sol3/papers.cfm?abstract_id=2789700

Amelia Carolina Sparavigna

Here we are proposing an astronomical analysis of the directions of some of the diagonal avenues of Washington, made by means of satellite images and a modern ephemeris, the Photographer’s Ephemeris, a well-known software used for planning outdoor photography. Some diagonal streets of Washington seem had been aligned along the northern moonrise azimuth of 1791, the year the engineer Pierre Charles L’Enfant started the survey for planning the town for George Washington, and along the southern moonrise azimuths of 1792, the year the surveyor Andrew Ellicott revised the plan. In this manner, in the directions of some diagonal avenues, the engineers that worked on the urban project, introduced a reference to the years of their plans for the Capital of the United States.
Keywords: Astronomy, Satellite Images, Architecture, Modern Ephemerides, Urban Planning


 Copy of the U.S. Coast and Geodetic Survey, Washington, D.C. (1887).

Detail of Figure 1, with some diagonal avenues of L’Enfant Plan and angles.

A detail of the faint original map of 1791 (https://www.loc.gov/item/88694205/) after a processing of the image.

Google map of Washington.

Snapshot of the Photographer s Ephemeris for Washington on October 3, 2015.  The blue lines are the moonrise and moonset azimuths, the yellow and orange lines those of sunrise and sunset. Note the coincidence to the diagonal avenues.

Snapshot of the Photographer s Ephemeris for Washington on October 3, 2015. 

  
Snapshot of the Photographer s Ephemeris for Washington on October 18, 2015.  

Shwedagon Pagoda and the Zenith Passage of the Sun on Vesak Day of Buddha

An article discusses the orientation of the Shwedagon Pagoda, the gilded stupa situated on Singuttara Hill in Yangon, Myanmar, and a possible link with the sunrise on the days of the zenith passage of the sun. These days are also linked to the Festival of the Full Moon of the month of Kason, the second month of the traditional Burmese calendar. In Myanmar, this is the festival of the Vesak Day of Buddha.

 PHILICA, 2018, Article number 1233.


The south-eastern side of Shwedagon Pagoda. Image Courtesy: Bjørn Christian Tørrissen


A monk is walking on the facade. Image Courtesy: Bjørn Christian Tørrissen.



Sunrise direction on the day of the Kason Festival, 29 April 2018 (Courtesy SunCalc.org).

Image Segmentation - Phloem and Xylem


Measuring the size of tubules in phloem and xylem of plants 
Philica,  2017, n.1104.The paper is showing how to measure, by means of the segmentation of a SEM image, the cross-sections of the tubules in phloem and xylem of plants. https://hal.archives-ouvertes.fr/hal-01578826



Wednesday, March 21, 2018

Archaeoastronomy at Alexandria

The town-planning of the ancient Alexandria has an astronomical orientation according to sunrise. This orientation was proposed by Robert Bauval in 2004, as that of the direction of the sunrise on the day of Alexander's birthday as a solar Horus-king. The same orientation was also considered in 2012 by Luisa Ferro and Giulio Magli.

Mora at 

The Zenith Passage of the Sun at Candi Borobudur

The Zenith Passage of the Sun at Candi Borobudur









An article where I discuss the link of the 72 stupas on the top platform of the Borobudur temple to the number of days between the solstice and the zenith passage of the sun. This link is strengthened by the recent find of an alignment of Borobudur and the satellites Mendut and Pawon temples, along the sunset azimuth on the day of zenith passage of the sun, proposed by G. Magli in arXiv.



https://www.researchgate.net/publication/322555927_The_Zenith_Passage_of_the_Sun_at_Candi_Borobudur

Thursday, December 7, 2017

Il giovane Leonardo ed il Salvator Mundi

Nel 2009, Piero Angela aveva rivelato in una trasmissione televisiva della RAI che esisteva un autoritratto di Leonardo da Vinci nascosto tra le pagine del suo Codice del Volo degli Uccelli. In una pagina del Codice, sotto la scrittura di Leonardo, si intravede un disegno. Quella sera, vista la trasmissione, avevo elaborato un programma digitale per rimuovere dall'immagine la scrittura (discussione al link https://arxiv.org/abs/0903.1448 , successivamente avevo ancora migliorato la resa dell'autoritratto ( https://arxiv.org/abs/1111.4654 ). Una volta ripulita l'immagine, ci appare il ritratto di un uomo che presenta notevole somiglianza con l'autoritratto di Leonardo che si trova alla Biblioteca Reale di Torino. L'autoritratto nel Codice del Volo ci mostra però il bel volto di un uomo giovane. Ebbene, possiamo usarlo per un interessante confronto con un dipinto bellissimo di Leonardo, il Salvator Mundi.

 

E' di oggi la notizia che il dipinto sarà esposto al Louvre di Abu Dhabi.
Per confrontare i due volti è necessario prendere l'immagine del Salvator Mundi e ruotare leggermente il ritratto. Esiste un software che permette di fare questo, come ho discusso in  http://www.philica.com/display_article.php?article_id=1168 .
 Ecco che cosa si ottiene. I quattro pannelli a sinistra mostrano il Leonardo giovane dal Codice del Volo. I due pannelli a destra mostrano il Salvator Mundi e il Leonardo giovane, leggermente ruotato per avere la stessa posizione del viso.


Dopo questo confronto, mi piace immaginare che mentre dipingeva il Salvator Mundi, Leonardo guardava la sua immagine riflessa nello specchio. 

Monday, November 27, 2017

Leonardo and the Salvator Mundi

3D Faces reconstruction applied to some paintings of Leonardo da Vinci

At the link above, I explain how it is possible to have 3D faces from 2D pictures.
Software is applied to some paintings of Leonardo da Vinci. Here the Salvator Mundi compared to a self-portrait of Leonardo.


On the left, the Salvator Mundi in 3D recosntruction. On the right, the self.portrait of young Leonardo da Vinci.

Wednesday, September 20, 2017

Confronto fra l'Ultima Cena della Cappella Marchionale di Revello ed il Cenacolo di Leonardo da Vinci

Confronto fra l'Ultima Cena della Cappella Marchionale di Revello ed il Cenacolo di Leonardo da Vinci



Résumé : La Cappella Marchionale di Revello ha una delle sue pareti affrescate con un'Ultima Cena chiaramente ispirata al Cenacolo di Leonardo da Vinci. L'articolo confronta e discute brevemente queste due opere. Dall'impostazione generale dell'affresco di Revello e dai diversi dettagli che in esso fanno riferimento al Cenacolo appare molto plausibile che l'artista aveva visto direttamente l'opera di Leonardo e non una riproduzione a stampa. Una curiosità: l'affresco di Revello mostra che nei piatti sulla tavola dell'Ultima Cena c'era del pesce. Proprio la presenza del pesce sulla tavola del capolavoro di Leonardo è stata proposta dai ricercatori che hanno restaurato il Cenacolo.

Tuesday, September 19, 2017

I vizi capitali ed i loro animali simbolici negli affreschi medievali di Villafranca Piemonte e di Bastia Mondovì delle Cavalcate dei Vizi

I vizi capitali ed i loro animali simbolici negli affreschi medievali di Villafranca Piemonte e di Bastia Mondovì delle Cavalcate dei Vizi: L'articolo discute un tipo particolare di rappresentazione simbolica dei vizi capitali. Questa rappresentazione è detta Cavalcata dei Vizi e mostra i personaggi posti sul dorso degli animali simbolo del vizio, legati dalla catena del peccato, e spinti dai diavoli verso la bocca dell'inferno. Le Cavalcate considerate nello specifico sono quella affrescata nella cappella di Missione di Villafranca Piemonte, opera tardo-medievale di Aimone Duce, e quella nella Chiesa di San Fiorenzo a Bastia Mondovì. Autrici: Lidia Dastrù, Amelia Carolina Sparavigna.


Aimone Duce, Cavalcata dei vizi capitali, particolare. ca. 1430, affresco, Villafranca Piemonte
(Courtesy Laurom - Opera propria)

Friday, August 25, 2017

Pietra Verde del Viso

"Monte Viso is the location of a neolithic jadeite quarry, at an elevation of 2000 to 2400 metres. Its productivity peaked around 5000 BC. The jadeite was used to make cult axes, which are found all over western Europe." From Wikipedia

Maggiori informazioni sulla giadeite al sito